lunedì, giugno 03, 2013

Un po' di immaginazione.......e i finger food di sardine al pistacchio con pomodorini

Brutto tempo?
Cieli grigi?
Acqua a catinelle?
Temperature polari che smentiscono a gran voce il calendario e il nostro immenso desiderio di sole, caldo, mare????

Fate come me, chiudete gli occhi e lasciate cavalcare l'immaginazione!

Visualizzate cieli color maiolica, immaginate di respirare il profumo di salsedine, sentite la carezza del sole sulla pelle. 
Si, lo so, ci vuole fantasia ma non demordete.....se serve spruzzatevi un po' di doposole, è vero che non avete quella sensazione meravigliosa di pelle che tira dopo una giornata di mare, ma il profumo è così evocativo!!!

Poi tirate fuori una tovaglia azzurra, dispiegate un'apparecchiatura a tema, accendete qualche candela e preparate questo fantastico finger food.....tra i profumi di pesce, di rosmarino e di pomodori freschi vi sembrerà di avere il Mediterraneo in tasca!!!




Tempo occorrente:
25 minuti se le sardine sono già pulite
40 se sono da pulire :(

Ingredienti per 2 persone:
una ventina di sardine fresche*
dieci pomodorini ciliegini
un cucchiaio di pane grattato
un cucchiaio di polvere di pistacchi di Bronte
un cucchiaio di Pecorino Romano grattugiato
qualche rametto di rosmarino
sale q.b.
olio extravergine di oliva

* come direbbe la mia carissima amica Patti "......ti fermi dal tuo pescivendolo di fiducia e gli dici: "Buongiorno - salutare è cortesia - mi dà 1kg di alici freschissime e me le pulisce? Grazie" aspetti cinque minuti (perchè lui e i suoi schiavi tanto impiegano mentre tu in tre quarti d'ora saresti ancora a piangere sulla quarta alicella).......".
Il pescivendolo non ve le pulisce???? Allora rassegnatevi, tagliate le teste, con la pressione del pollice sulla pancia apritele a libretto sciacquando via le interiora, tagliate via la lisca e mettetele a scolare su uno scolapasta. 

Accendere il forno a 180°.
In una ciotola mescolare il pane grattato, la polvere di pistacchi e il Pecorino grattugiato fino ad ottenere una farcia omogenea.
Asciugare le sardine con carta da forno e disporle aperte, con la pelle in basso, su un tagliere. Cospargere con il composto preparato e richiuderle.
Lavare i pomodorini e dividerli a metà.
Disporre ogni sardina richiusa ad U intorno a mezzo pomodorino e fermare con uno stuzzicadenti.
Disporre i pesci così preparati su una teglia foderata di carta da forno, salare pochissimo, irrorare con un filo di olio, cospargere di rametti di rosmarino e cuocere in forno già caldo per circa un quarto d'ora.

Summer is in the air......o quasi!


84 commenti:

  1. ..condivido..anch'io sto facendo un po' di training autogeno :-P stamani ero in bici ma avrei dovuto prendere un patino per stare tranquilla :-P
    Questo piatto però è altamente evocativo..buono, bello e dal profumo di mare...a me aiuta molto di + del doposole :-D
    Bravissima <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, mi fa piacere Consu, qui tocca attrezzarsi in qualche modo, no???
      Baci!!!

      Elimina
  2. Un piatto bellissimo nei sapori e nei profumi!!!!

    RispondiElimina
  3. Non sono mai stata un campione di immaginazione e fantasia ma qui, per sopravvivere, bisogna ingegnarsi sul serio. Prima che ‘sto tempaccio da lupi mi mandi in depressione mistica completa! Te pareva che dopo una domenica di sole (stranio ma vero) oggi non doveva recuperare con gli interessi? Sta venendo giù il diluvio!
    Ok, chiudo gli occhi e immagino lo scroscio della pioggia come una musica dolcissima. Magari mi arriva anche il profumino dei tuoi spiedini. Sì sì...arriva…GNAMMY :D! U bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, Fede, che ci tocca fà nella vita, te ne rendi conto?!? :)
      Un abbraccio grande!!!

      Elimina
  4. A me piace pulire il pesce, non ho problemi. E la tua ricetta sa molto di sud. Brava Roby.
    ps. peccato per la parola "schiavi". Detta anche in scherzo. Non ce la faccio a non dire niente, credimi, sono fatta così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lo sai che anche a me alla fine non dispiace poi così tanto? Magari lì per lì impreco e sbuffo, ma alla fine mi trovo scarica, rilassata e soddisfatta.
      Sul resto, ci siamo già dette tutto!
      Grazie Any!

      Elimina
  5. Un'idea davvero mediterranea... ottima nelle sere d'estate!!! Già l'estate...arriverà mai?! Intanto provo ad immaginare grazie al tuo piatto....
    ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era proprio a quelle sere lì che pensavo mentre li preparavo.....
      Un abbraccio a te Fede!

      Elimina
  6. Faccio come dici tu, vediamo se succede la magia ^^

    RispondiElimina
  7. Ok tesoro seguirò il tuo consiglio magari immaginando l`estate mi passa anche il raffreddore:-D!! Bellissimo finger food saporitissimo e gustoso...lo proverò sicuramente!! Bacioni, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, pure il raffreddore ci mancava....del resto impossibile non prenderselo!
      Grazie Imma, un bacio grande a te!

      Elimina
  8. Sì Roby ci vuol proprio MOLTA IMMAGINAZIONE per sognare l'estate... anche se ieri c'è stato uno sprazzo di sole e caldo, ma oggi siamo ripiombati in autunno...
    Consoliamoci con dei piatti che l'estate ce la fanno almeno sognare...
    Baciotti e buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, hai capito??? immaginazione e piatti estivi, io davvero non so più come fare a cavarmela sennò!
      Un abbraccio grande grande!!!

      Elimina
  9. Qui da 3 giorni sembra finalmente tornata l'estate. Anche se ieri c'era un ventaccio (colpa del brutto tempo che fa a Nord delle Alpi). Ma finalmente ho potuto dedicarmi al mio amato orticello e prendere il primo sole dell'anno. :) Che, se non fosse per la mia odierna apatia, sarebbero anche cose che altrimenti mi avrebbero resa felice. Ma questo é un periodo un po' cosi... e mi consolo con il cibo (tanto per non deprimermi quando arriva la prova costume!). Questi finger food sono carinissimi... sostituisco però il pomodorino con qualche altra verduretta! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E no però Elle, l'apatia con l'orticello non vanno mica d'accordo, possibile che non t'abbia fatto nemmeno un filino di bene lavorare all'aria aperta, con le mani nella terra e il sole addosso???? Uhmmmmm, non ci credo davvero!
      Ti abbraccio, sostituisci il pomodorino con ciò che vuoi ma soprattutto.....sostituisci l'apatia con la curiosità....è sempre molto terapeutico per me!
      Baci!

      Elimina
  10. Un finger food delizioso Roby!!
    Hai ragione, basta un po' di doposole per portarci con la mente all'estate <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Vale ma anche tanta tanta tanta immaginazione :)
      Baci!!!!!

      Elimina
  11. Non posso assolutamente lamentarmi circa il clima qui in Sicilia....per me è perfetto,fa più freschetto rispetto a l'anno scorso che ha iniziato a fine aprile a farci morire di caldo :(....questa'anno è molto più fresco ma sole e cielo azzurro non mancano.Il finger food che hai preparato èperfetto per queste serate mediterranee,lo sai che li amo queste piccole delizie.A presto se riesco ;)
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, direi proprio che tu non puoi lamentarti...qui invece piove spesso e le temperature sono nettamente più basse della media quindi....tocca attrezzarsi con un po' di fantasia e di ingegno!!!
      Un abbraccio grande, e grazie!

      Elimina
  12. Qui oggi fa caldo ma un bel po' di doposole me lo spalmerei volentieri per immaginare il mare dato che con le cose che ho da fare grondero' di sudore e non potro' andarci ancora per un bel po'. Questi finger food sono strepitosi sanno di estate, di cene in veranda a prendersi l' aria fina (come diciamo qui in Sicily) ricetta segnata. Baci Roby cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, esatto, è pensando alle stesse cose che li ho preparati, come fosse agost, cena i terrazza, a godersi l'arietta che viene dal mare......ecco, son ripartita con il cervello! :)
      Baci Vero!!!!

      Elimina
  13. Io penso che il mio pescivendolo futuro sarà di fiducia solo se mi pulisce il pesce prima :D Qui piove, è incredibile. Meglio sognare con la tua ricettina! Bellissima tra l'altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, io il mio lo perdono, ma solo perchè ha pesce davvero buono e tanta scelta di pescato locale!
      Grazie Popy, un abbraccio grande!!!

      Elimina
  14. con questo tempo la tua e' l'unica soluzione per poter avere delle sensazioni d'estate:)
    spero che il mio pescivendolo sia di buon umore quando gli chiedero' di pulire le sardine:))))
    un finger di gusto!!!!
    un bacio enorme<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è toccato farlo da sola ma ti dico la verità, una ventina di sardine non è poi così tragico!!!
      A te Ombretta un abbraccio di quelli che sai!!!!

      Elimina
  15. Grande Roby!!! Non avevo mai pensato a quella di mettermi il doposole che fa molto giornata al mare&colazione in pareo! Lo farò! Magari la uso come richiamo per l'estate, che dici??
    Buonissimi i tuoi finger food!!!
    bacio e buona serata!
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'idea super la tua Mari, anzi io farei così, accenderei il riscaldamento, metterei pareo ed infradito e cenerei così ;)
      Un abbraccio, e grazie!

      Elimina
  16. Bè diciamo che grazie a questa ricettina non ho faticato a sentirmi in riva al mare in una splendida cena d'estate! ;D grazie mia dolcissima Roberta per questa meravigliosa presentazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era esattamente la sensazione che vi volevo regalare, mi fa piacere!
      Un bacio!!!!

      Elimina
  17. Ma quanto bella sei!!!!! Il pisciaiuolo te le ha pulite? Ma lo sai che mi hai intrigata assai???? Io impazzisco per le alici... un'altra domanda: scusa, chi è il tuo pusher? In questo momento sta cadendo tanta di quell apioggia che domani vado in giro in canotto e per quanta crema solare io abbia inalato non riesco proprio ad immaginare il cielo maiolica.... Nun gliela faccio pppiuù!!!! Ciao cocca, un bascione a te e al fotografo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no che non me l'ha pulite, tutto io con le manine sante!!! E manco il pusher c'ho, tutta roba naturale prodotta dal mio cervelletto malefico....tutto da sola mi tocca fare!!! :)
      il fotografo ricambia, io ti stritolo di abbracci Cuochina mia!!!!

      Elimina
  18. belle e invitanti...che fame!!!

    RispondiElimina
  19. Robertinaaaaaa mi piace un sacco questo finger. Io le alici le amo. Sono buone, spesso e volentieri fresche e costano pure poco, cosa volere di più? Ora faccio come te e mi immagino cielo blu e caldo sul viso...manca poco, sta arrivando! Vero? Mega baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arriva, arriva, ne sono certa :)
      baci Ali!!!

      Elimina
  20. Tesoro mioooo <3 Hai reso perfettamente l'idea, mi è quasi sembrato di sentire l'odore del solare, sai? :) Ho immaginato, barchetta tra tante barchette, di essere ancorata e cullata leggermente dal mare, riscaldata dal sole e pronta a partire per una bella avventura :) <3 Questo finger mi piace tantissimo! Devo assolutamente provare, segno tutto! ;) Un abbraccio forte forte forte, sogni d'oro :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, vedi, come direbbe la Patti anche tu hai un buon pusher allora!!! :)
      Noooooo, non è vero, abbiamo solo tanta bella immaginazione, e meno male, pensa che barchette grigie saremmo senza!
      ti abbraccio forte!!!!

      Elimina
  21. Con tutta l'acqua che ho preso oggi, un po' di piatti estivi ci vogliono, gustosissima proposta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? E' quello che ho pensato anche io :)
      Grazie!

      Elimina
  22. Mi immagino la bella fragranza di queste sarde, questo piatto mi ispira proprio:) anche io mi sto sforzando di immaginarmi un cielo color maiolica... anzi, sto proprio facendo appello a eolo di darci un taglio.. non mi ascolta!
    Un bacione e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto, io sottoscrivo però......
      baci!!!

      Elimina
  23. Meraviglia questa ricetta... La metto via per quando avrò voglia di pulire il pesce, non è una cosa che mi fa impazzire! Da quando ho cambiato zona, i pescivendoli che offrono questo servizio (specie per i pesci di piccola stazza) mi sono diminuiti ^_^ (ora che mi ci hai fatto pensare, avrò una cosa in più da controllare la prossima volta che cambierò casa!)

    RispondiElimina
  24. Ma quanto sei bella tu?
    Hai ragione. L'immaginazione fa ciò che la realtà a volte non può fare.
    Vorrei non dover immaginare la bontà di queste sardine però!
    Tanti bacini a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Babe, totalmente! :)
      Baci baci!!!

      Elimina
  25. tesoro mio bello!!!!!! ma che meraviglia di pesciolini hai sfornato!!!!! quanto mi piace questo piatto!!!!! Già segnato in testa! E pulire le alicette non mi fà paura, anzi io preferisco sempre pulirmi il pesce, non ci sono più i pescivendoli di una volta, adesso se ti va bene torni a casa con le alici distrutte a metà! care vecchie botteghe sparite.......
    bacioni al profumo di mare, ma quello vero speriamo!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che hai ragione??? In fin dei conti poi, che vuoi che siano due sardine da pulire???
      Un abbraccio a te, e grazie di cuore!!!

      Elimina
  26. senti, mi passi la crema solare, quella a copertura totale, quella che sembra cemento a pronta? me la spalmi sulla schiena per favore che non ci arrivo? ferma!!!! mi insabbi tutta....
    ... ecco, mi sono sentita per un minutino sulla spiaggia della sterpaia.... ahhhhh!!! che mare!
    prendo un paio di finger e vado a dar noia anche alla Patti....
    BELLLLLLAAAAAAA!!!!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahaha, e ma sei esigente eh???? :)
      Baci tanti tanti!!!

      Elimina
  27. Ma che delizia!!!! Sono molto invitanti...perfetti dopo una giornata al mare...
    Non disperare,in men che non si dica ci lamenteremo per il caldo!!!
    Ti abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, in confidenza non vedo l'ora ;)
      Baci!!!!

      Elimina
  28. io immagino, immagino però mi piacerebbe anche assaggiare!!! :-D
    sto pensando che il mio pescivendolo di fiducia è un po stronzino.... :-( anche il tuo a quanto pare! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, si, un po' si, però ha un sacco di robine buone e fresche, che devo fare? Mi adatto! :)
      Baci bellina mia!!!

      Elimina
  29. Cerco di essere ottimista come te con il clima e mi ostino a vedere cieli azzurri e caldo....risultato: sinusite!!!! Beh, mi hai consolato con questo invogliante piatto adoro le sardine acciughe e affini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, povera Sabry!!!
      Baci!!!

      Elimina
  30. Con gli anni mi sono specializzata nella pulizia delle alici :D
    Domani corro a comprare le alici per provare questa fantastica ricetta!
    Se ti dico che avevo messo l'animo in pace e cominciato già a fare insalate e piatti freddi, e che poi ho dovuto repentinamente fare marcia indietro e riaccendere il forno! Mah...al mare ci andremo, sicuro che ci andremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, anche a costo di andarci col piumino, che dici??? e ci portiamo le sardine come pranzo al sacco!
      Baci Isabel :)

      Elimina
  31. Qui "in the air" c'è poco...giusto qualche temporale stile nubifragio ogni ora e poi via, veloci verso un'estate senza estate! E non posso nemmeno consolarmi con il tuo finger food...però in compenso me lo posso mettere in tasca :)
    Un bacione tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, sai che olezzo dopo un po'!!! :)
      Dai, dai, io sono fiduciosa!!!
      Un abbraccio sconsolato Folletto senza sole!

      Elimina
  32. Senti un pò, questo non sarà mica il pesce che i tuoi gatti volevano addentare l' altro giorno???...perchè se è così ha fatto bene a scappare...le sardine me gustano tanto ma le mangio se le ho nel piatto, pulirle????..una volta ho provato.....delirio, mi ci è voluto un pomeriggio!
    Facciamo che io continuo con i dolci al cioccolato e tu con il pesce và!!
    Ti abbraccio e ogni volta che vedrò una sardina ti penserò Roby!
    Bacione.
    Gabila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii, proprio questooooooo :)
      Allora facciamo che quando vengo all'Elba te fai i dolci e io il pescetto, ok????
      Grazie per il pensiero,s ono lusingata, ihihihihihhi

      Elimina
    2. Ci sto tu vieni però !
      :)

      Elimina
    3. Scherzaci, se arriva 'sta benedetta bella stagione un saltino quasi quasi......

      Elimina
  33. Roby, ma questo piatto è slurposo!!! oppure si può dire solo per i dolci? Io con questi sapori, mi ci affogherei...troppo buoni!!! Un abbraccio grandissimo Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che io a volte posso dire di no ad un dolce ma difficilmente riesco a dirlo ad un salato??? Quindi per me slurposo è perfetto :)
      Baci!!!!

      Elimina
  34. Si eccomi, ci sono...mi trovo su una bellissima spiaggia bianca: la fanno da padroni caldo, sole... un vero paradiso....e ci sono anche i tuoi spiedini naturalmente!!! ;)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, sei una maestra zen!!! :)
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  35. Massiiii hai ragione. TAnto qui o ci lamentiamo del freddo o del caldo e non siamo mai contenti. L'estate e il suo profumo deve essere nella testa e non solo nell'aria. Bellissimi questi finger food!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto Frà, sennò tocca spararsi!!! :)
      Baci a te!

      Elimina
  36. le alici? il mio pescivendolo non me le pulisce mai, quindi tocca a me con grande gioia dei miei gatti che fanno fuori le teste. La tua preparazione è veramente golosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, i gatti......è stata una gran festa per loro!!! :)
      Un po' meno per me quando ho dovuto pulire il pavimento!!!
      Grazie, un bacio!

      Elimina
  37. Ci provo... devo chiudere gli occhi ben bene però, perchè dalle montagne arrivano dei nuvoloni poco simpatici ^__^
    Splendido piatto cara Roby, colorato gustoso e sano, mi piace tanto!!!
    Un abbraccio tesoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, non guardare i monti, tappa bene tappa bene :)
      Grazie Lory, un abbraccio immenso a te!!!!

      Elimina
  38. un finger food molto interessante, da provare il pesce con la polvere del pistacchio

    RispondiElimina
  39. amore mio!!!! arrivo in ritardo ma ci sono!!!ma ti rendi conto???? ma che siamo telepatiche???? ma e poi che favola hai creato???? io voglio vederti!!!!!!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, vabbè lale, quando son passata da te son rimasta di stucco!!!
      Tocca organizzarsi via :)

      Elimina
  40. Dimentica del cielo a catinelle e cercando l'ispirazione nella positività del sole e delle tiepide temperature (che arriveranno), hai prodotto qualcosa di sensazionale! Acquolina e languore... Corro a "tamponare" l'appetito, che più sopito non è, con un biscotto! Un abbraccio, Roberta! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!! Un abbraccio grande a te!!! :)

      Elimina
  41. Robyyyyyy...voglia terribile di mare amica!!!
    Come stai??? Qui è un delirio totale..tra corso e scatoloni non so davvero come farò a reggere...
    Il blog è abbastanza abbandonato a sè stesso porello..:-( spero di curarmi di lui al più presto..per ora non riesco nemmeno a cucinare granché..si mangiano gli avanzi che porto dal corso...prepariamo una montagna di cose buonissime che poi ci dividiamo!!
    Fantastiche queste alici, devo acquisire velocità nel pulirle, cosa che detesto fare..:-/
    Ti abbraccio forte..pensami che ne ho bisogno! :-D
    Besitos, roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora posso stare tranquilla che almeno di fame non morite!!!
      Ti penso, ti penso, stai tranquilla, e ti stimo, ma questo lo sai già!
      Un abbraccio Roby!!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...