mercoledì, luglio 10, 2013

L'arista alle pesche e bacche di coriandolo e....non ho voglia, o forse si!!!

Uffff, la verità è che non ho voglia!
Non ho voglia di svegliarmi la mattina e andare in ufficio.
Non ho voglia di fare le pulizie domestiche.
Non ho nemmeno una gran voglia di cucinare, se proprio ve la devo dire tutta.
Ancor più grave non ho nemmeno troppa voglia di mangiare.
E di sicuro non ho voglia di scrivere.

Incagliata in una secca di risorse psico-fisiche, vivrei  a risparmio energetico.

O in alternativa avrei voglia di leggere fino a tarda notte.
Di ascoltare musica in cuffia ad alto volume, un po' come sabato sera al concerto dei Muse all'Olimpico, con la pelle d'oca strisciante e ondate di emozioni che arrivavano da ogni dove.
Ma soprattutto avrei voglia di infilare una manciata di cose in valigia e partire......per dove non lo so, ma partire.

Perchè forse la mia stanchezza stavolta si combatte così, a suon di cose nuove, stancanti, emozionanti, che scombussolano, insegnano, sfidano e riempiono una quotidianità a tratti un po' trita.

Ma le vacanze son lontane, lontanissime, e allora se deve essere novità, che lo sia almeno nel piatto!




Tempo occorrente:
un'ora e quaranta circa

Ingredienti per 2 persone:
400 gr. di arista di maiale
due pesche
un cucchiaio di bacche di coriandolo
una cipolla rossa di Tropea
mezzo bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe q.b.
olio extravergine di oliva
mezzo litro di brodo vegetale

Legare l'arista con una serie di giri di spago da cucina affinchè mantenga la forma (spesso si trova però già legata e si può saltare questo passaggio).
In un mortaio pestare grossolanamente i semi di coriandoli, quindi unire un pizzico di sale e una bella macinata di pepe fresco e miscelare in modo da avere un condimento omogeneo.
Con il mix di coriandolo massaggiare accuratamente la carne in modo da condirla tutta.
Versare in un tegame un cucchiaio di olio e farvi rosolare l'arista su tutti i lati.
Nel frattempo sbucciare sia le pesche che la cipolla e ridurre entrambe a dadolata non troppo fine.
Sfumare l'arrosto con il vino bianco e quando quest'ultimo sarà evaporato unire le pesche e la cipolla.
Versare il brodo vegetale, coprire  e lasciar cuocere a fiamma bassa per circa un'ora e mezza, allungando se necessario con altro brodo.
A fine cottura prelevare l'arrosto, regolare se necessario di sale la frutta e frullare con il minipimer fino ad ottenere una salsa densa ed omogenea.
Servire l'arista affettata con la sua salsa.

Non avevo voglia di cucinare eh, ma questa arista mi ha fatto tornare l'appetito!! :)


77 commenti:

  1. Prende anche a me spasso una vera e propria apatia...ma io sono lunatica magari un giorno sono a mille un altro sotto zero ma vedrai tesoro che domani andrà gia meglio:-D... e se puoi fai davvero e solo quello che ti piace:-D! Questa arista tesoro proprio uno spettacolo, succosa con le cipolle di tropea e le bacche di coriandolo....una meraviglia di gusto e sapore!! Bacioni, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che con il tempo sto diventando più lunatica anche io??? Chissà perchè, prima ero più stabile, più costante.......però sono diventata anche più creativa e quindi ci sto, va bene così :)
      Farò del mio meglio per seguire il tuo consiglio e....grazie di cuore :)

      Elimina
  2. come ti capisco, io mi trascino pensando al mare come a un miraggio, eppure, nonostante la stanchezza ho voglia di cose nuove in cui tuffarmi!
    anche io oggi sono andata di pesche e visto che col salato mi piacciono tanto, sono davvero incuriosita dalla tua arista, deve essere una delizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi è piaciuta un sacco, un modo per dare un che di più fresco ed estivo ad una carne che, di solito, si preferisce mangiare d'inverno.
      Che dici, facciamo il conto alla rovescia insieme???
      Grazie, un bacio!

      Elimina
  3. Tesoro mio è' normale che arrivata al 10 luglio tu abbia le scatole piene di andare in ufficio e voglia solo dedicarti ad un pò di sano relax... Tieni duro gioia... le vacanze e il meritato riposo arriveranno! sopratutto, se non hai voglia di fare qualcosa, semplicemente non farla.. assecondati:*** intanto coccolati con le letture e con il buon cibo... l'arista è uno spettacolo... tu con le carni sei la numero 1!:)
    ti abbraccio gioia bella:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari potessi Simo, è solo che ho pianificato le ferie a settembre e non posso giocarmele adesso....dovrei levarmi 'sto viziaccio e prendere atto del fatto che a luglio son cotta, punto e basta :)
      Però cercherò di coccolarmi un po' di più, questo te lo prometto!
      Un abbraccio stella marina ♥

      Elimina
  4. Con questo caldo e umido, sono tutta appicicaticcia...bleah! Voglia di fare, zero!
    Con un piccolo sforzo si creano piatti deliziosi come quest'arista versione estiva :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu eh??? :)
      Baci Isabel, grazie!!!

      Elimina
  5. Si capisco benissimo come stai.. lo scorso anno (quando ancora avevo un lavoro) arrivavo questo periodo sfinita..s enza forze.. Vabbè.. dai.. consolati con questa magnifica arista.. Amiamo motlo quel pezzo di carne.. e con le pesche mai avrei pensato.. smack e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Clà, meglio se non mi lamento e piuttosto ringrazio di averlo ancora un lavoro, và :)
      Ti abbraccio, e grazie!!!

      Elimina
  6. Mi consolo... sapere che non sono la sola a non voler far nulla....mi consola! Anche io ancora lavoro e lavoro.. Oggi però abbiamo avuto un evento piacevole nella mia scuola... abbiamo gettato le basi per un futuro gemellaggio con una scuola Afgana... chissà... poi tornando a casa ho preparato una minestrina ad Alice che da questa notte ha la febbre da cavallo....io però non ho voglia di un brodino in pasta... molto meglio la tua arista Ro....tanto per farmi gli affari tuoi... che stai leggendo? Un abbraccio cara, anzi meglio un bacio fa troppo caldo di questi tempi x gli abbracci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella cosa Sere che avete fatto, ecco, cose così aiutano a far passare la stanchezza e quel senso di noia e lasciano un bel sorriso sulle labbra e sul cuore! :)
      Sto leggendo, tanto per rimanere in Afghanistan, E l'eco rispose di Khaled Housseini.
      Hai ragione, troppo caldo per gli abbracci, facciamo due bacetti appiccicosi ;)

      Elimina
  7. OH AMICA..quanto ti capisco..io sono in riserva di energie da un po..tra un esaurisco pure le ultime rimaste!
    Fortuna tra poco si parte...vado ad abbrondarmi un po e ad incontrare una delle mie 5 fatine (la Mary..non vedo l'ora)!!!

    Devo dire che questo piatto ti fa passare l'apatia e ti fa venir voglia di mangiare. Amo da sempre la carne con la frutta..per me è un'accoppiata che vince sempre!
    Bravissima tesoro..
    baci

    ps.: in bocca a lupo tu sai x cosa :D!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sara hai le tue buone ragioni per essere in riserva, di sicuro molte più di me ma che ci vuoi fare, il mio povero cervello annaspa alla ricerca di nuove fonti di energia e di freschezza, non solo fisica ma anche proprio mentale.......salutamela la mary, occhioni profondi!!!
      Baci!!!

      Elimina
  8. Anche io ultimamente sto un pò così, e il mio blog è lo specchio del mio umore. E combattere questo stato d'animo con qualcosa di emozionante e sconvolgente è l'unica cosa che funziona davvero, temo.

    Questo piatto però è sublime, potrei sicuramente provarlo con le belle pesche del mio albero! Anzi, lo farò sicuramente! Mio padre farà i salti di gioia, puoi giurarci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco vedi? Allora anche te sei come me, ti curi a suon di sconvolgimenti :)
      Dai, se la provi fammi sapere!!!
      Un bacio grande!!!!

      Elimina
  9. Io passo le mie giornate a boccheggiare non ho voglia di far nulla e penso come te ad un bel viaggio rigenerante. E meno male che non avevi voglia di cucinare dico io con questo piatto c' e' da leccarsi i baffi e la salsina di pesche ci sta di un bene....gnammyyyy!!! ho fame gia' alle 4. Baci bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche te eh??? Bene, mi sa che siamo in numerosa ed ottima compagnia :)
      baci Vero ♥

      Elimina
  10. Sembra di sentire me...in questi giorni sono talmente svogliata che mi fa persino fatica lavarmi i denti, guarda...passerà, vero?
    Meno male che nonostante tutto la voglia di deliziarci almeno il palato riusciamo a trovarla!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, no dai, quello lo faccio con piacere perchè almeno mi rinfresca :)
      un bacio Danja!!!

      Elimina
  11. Mi sento allineata a te..avrei voglia di tutto, tranne che di lavoro..sono stanca e ho bisogno di uno stop...devo aspettare al 5 agosto..uffa !!
    Che buona la tua arista Roby :)
    Ti abbraccio forte !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daje Mary, pesa che io devo aspettare la FINE di agosto, mannaggia a me e alla mia fissazione di andare in vacanza a settembre!!!!
      Un bacio grande, e grazie!!!! ♥

      Elimina
  12. anche io in questo periodo sono abbastanza apatica, e con il blog faccio fatica a cucinare, scrivere...ecc...credo sia un fattore estivo...spero...per questo oggi ho rispolverato una ricetta dell'anno scorso mai postata e l'ho messa nel blog...la tua arista alle pesche parla da sola e mi chiama...."Silvia vieni a mangiarmiiiiiiiiiiiii" ahahahahahahaha, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, ma ti dico la verità, in realtà cucinare è la meno, è postare che mi costa di più, come se il cervello si fosse inaridito e avesse bisogno di nuove energie :)
      Un bacio Silvia!!!

      Elimina
  13. Cioè, in pratica, non hai voglia di fare quello che non ti piace... eh capita! Mettici il caldo, la stanchezza di un anno passato sulle scartoffie... dai tappa il naso e prendi la rincorsa che le vacanze arrivano presto!!! Posso dire che le bacche di coriandolo le adoro? Ci condirei anche le braccine di Matilde....:D!!!!
    Pensa a un we in Romagna, in campagna però... immagina, puoi! Un bascione cocca!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, e brava la Patty, effettivamente è così!!!
      Le braccine di matilde già devono essere uno spettacolo così, figurati con il coriandolo.....quasi quasi penso al we in Romagna anche solo per assaggiare questa tua specialità :)
      Baci Patty, ammazza se mi manchi!!!

      Elimina
  14. Tranquilla capita a tutte e specialmente in questo periodo.... il caldo,l'umidità ci rallenta inesorabilmente,però la tua vena culinaria e creativa mi sembra sempre ricca di idee,buona settimana Roby e fà solo quello che ti va di fare...niente? ok aspetta che quel niente si esaurisca per ripartire nel frattempo ti sarai ricaricata le batterie ;)
    Baciuzzi
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, magari potessi fare niente Ketty, pensa che bello, mettere la vita in stand-by un paio di giorni, spassartela e poi ripigiare play....dovrebbero inventarsi un modo :)
      Però dai, poi passate voi e mi fate tornar la voglia!!!
      Ti bacio, grazie ♥

      Elimina
  15. Intanto la foto mi ha fatto venir famee, di conseguenza voglia di cucinare :) Però capita e lo sai,è successo anche a me questo periodo un pò così...Penso sia la voglia di vacanze,di staccare tutto. Sosteniamoci a vicenda dai,prima o poi ste ferie arriveranno! e te lo scrivo anche qui: in bocca al lupo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, lo so, chissà, forse dopo aver prenotato una qualche vacanza mi sentirò meglio :)
      Crepi e.....un abbraccio immenso!!! ♥

      Elimina
  16. Dev'essere un male comune e quindi mezzo.......lo sai no il detto! Non ti sforzare troppo....riposati e se non hai voglia sappi che non è una catastrofe. Ti fermi.....ti rigeneri e ritorni più carica che mai !!!!!!
    Non ci sono regole.....sei tu che decidi! Ti abbraccio Roby !!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C' ho fame anch'io io adesso però !!!!!!

      Elimina
    2. Lo so Gabi, lo so, ma decido sul blog, sul resto meno, purtroppo, e credimi, n questo momento non è tanto il blog a pesare, quanto il famoso resto ma vabbè, non lamentiamoci dai :)
      Un abbraccio bionda isolana dalle mani di fata!!! :)

      Elimina
  17. non parlarmi di mangiare in questo periodo, stendo un velo pietosissimo sulla mia colite che in questi giorni mi ha anche regalato un bel virus intestinale. Ormai non mangio più e non cucino più e in effetti mi sono eclissata!!! mah, ritornerò alla normalità?
    Devo accontentarmi di vedere le vostre meraviglie e questo arrosto è fantastico, adoro il maiale con la frutta ma l'ho sempre fatto con frutti autunnali, che splendida idea utilizzare il profumo delle pesche!!!! In quanto al coriandolo ne sono dipendente, lo butto (quando mangio!) quasi dappertutto e per furbizzarne l'uso lo metto direttamente nel macinapepe insieme al pepe stesso, mi piace il loro mix!
    Insomma se potessi sedere al tuo desco ti farei onore, grande ricetta!!!!!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto Rita, mannaggia, mi dispiace, io per quest'anno me la son scampata ma l'estate è ancora lunga e non canto vittoria per ora!
      Mi piace molto l'idea del coriandolo nel macina pepe, mi sa che te la copio!
      Grazie mille della visita e mi raccomando, calma e sangue freddo ma soprattutto animo, ti rivogliamo pimpante e sorridente!!
      Un abbraccio grande!!!

      Elimina
  18. Mi dispiace leggerti così..spero che questo periodo sia transitorio..
    Nonostante il tuo stato d'animo questo piatto è un vero successo, originale e innovativo..complimenti!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti Consu, prenotatemi una vacanza e vedrai che sorrisoni mi tornano, ihihihihi :)
      Baciiiii, e grazie, davvero ♥

      Elimina
  19. Questa la fa sempre mia madre ed è sempre alla ricerca di sapori nuovi.. glie la propongo.. A volte la voglia te la fanno venire proprio gli scombussolamenti grossi.. che bello il concerto dei Muse!!!
    Ti auguro che la voglia torni presto:)
    Un bacione:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, una dimensione parallela in cui il tempo vola troppo veloce e le emozioni scorrono a fiumi......
      Grazie Tesoro, sei davvero......tanto caruccia ;)
      Un bacio!!!

      Elimina
  20. Ma tutte così stiamo? mamma mia, io al mattino spengo al sveglia tre volte...mi trascino come una mummia a lavoro..sognando altri lidi.
    Che terribile apatia!!
    Però l'arista alle pesche è una chicca. Io tempo fa l'avevo fatta con le spezie e le albicocche...che schiccheria!!
    Un abbraccio addormentato :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola un'altra, porette a noi Michi, come si farà?!?!
      Io però il forno l'accendo lo stesso, e scommetto anche tu non resisterai :)
      Baci!!!!

      Elimina
  21. È' il periodo, ha ragione Michela, siamo messe tutte così! Insomma è estate ma abbiamo poco tempo libero per un po' di vacanze, il sole e' incostante e le cose di routine da fare sono tantissime ! Che dire: aspettiamo tempi migliori mentre ci godiamo il tuo piatto!
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, Ali, il piatto è finito, ci serve un piano B!!! ♥
      Ti abbraccio!

      Elimina
  22. buonissimo questo arrosto, davvero speciale!! :)♥

    RispondiElimina
  23. di vacanze ne ho un disperato bisogno...pensa che invece di leggere l'arista alle pesche o letto l'artista alle pesche.avresti dovuto vedere la ma faccia mentre leggevo....buona notte.valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHahah, oddio no Vale, ci mancherebbe!!! :)
      Un bacio grande!!!

      Elimina
  24. Siamo in due...mi sa tanto che prossima settimana prendo la tenda e me ne vado, anche a Capocotta o Fregene, ma voglio far finta di essere in vacanza per due giorni!! L'arista con le pesche non l'ho mai provato: masi dire mai! notte cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crì, ma io già abito a Marina di grosseto, quindi nemmeno questo mi funziona più!!! Dovrò trovare altre soluzioni! :)
      Baci!

      Elimina
  25. Omamma, non lo dovevo leggere questo post :(... a me succede il contrario, ho troppi impegni ? E io cucinerei! Sono preoccupata? E mi metto ad impastare!..poi magari un pò di vacanza mi ci vorrebbe perchè crollo, ahaha
    Anche tu non scherzi però, meno male che non hai voglia, questa ricetta è carina davvero!!!E io la provo :)
    Ti abbraccio , dai, forza !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah no, per quello anche io, la cucina è la mia terapia, ma è strano, in questi giorni nemmeno quello funziona....vuol dire che son proprio stanca stanca mi sa :)
      Ma tranquilla, ora mi riprendo eh??
      Grazie, davvero ♥

      Elimina
  26. gioia mia a chi lo dici! mi sembra di capirti benissimo e ti sono più che mai vicina in questo tuo momento di svgliatezza. Solo ch eio ho semor evoglia di mangiare al contrario! :-)
    Pensa che le mie vacanze sono pure saltate ( Egitto...) a te quanto manca Roby? e in che lidi andrai? ti bacio e ti abbraccio portandomi via un paio di fette di questo tuo arrosto che mi piace moltissimo! Pesche e carne mi fanno già impazzire di loro, se poi ci metti pure il coriandolo... ti adoro donna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooo, ma che sfiga è Elena??? Ma non hai un piano B? Fatti portare da me che ti rimpinzo di pesceeeeeee e vi fate un po' di mare almeno!
      A me manca boh, di sicuro mi farò la settimana di ferragosto ma rimarremo qui, poi l'idea sarebbe di andare in Scozia verso fine agosto settembre ma siamo in ballo con un po' di cose e ancora non abbiamo prenotato.....io poi son quella dell'ultimo momento, vedremo un po' :)
      Ti piace? Ne son felice, anche io ti adoro ♥

      Elimina
  27. Ti seguo a routa in questo vortice di "non ho voglia". Voglio partire e basta. Ma aspettando le vacanze passo le giornate a sognarle.
    Così come mi sognerò quest'arista, non ho voglia di uscire a fare la spesa :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io Ari, briglie sciolte e cervello off-line, partito per non si sa dove, beato lui! :)

      Elimina
  28. Tesoro mi si è cancellato il commento, causa connessione ballerinaaaa!!
    Uff come ti capisco, sono stanchissima anche io..
    E le ferie?
    Sicuro andrò in ferie ma non so se andrò in vacanza...
    Fosre mi faccio qualche giorno a casa della mia zia ciola...
    Appena decido quando andare ti avviso!
    E comunque, voglia di cucinare sparita... Ma questo pezzetto di maiale è venuto stra bene! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E certo che mi avvisiiiiiii, la mia ciola, che bello!!!
      Io farò la settimana di ferragosto e poi, se riusciamo a capirci qualcosa nella nostra vita, vorremmo andare in Scozia fine agosto o settembre.....vediamo un po', intanto teniamo duro entrambe!!!
      Un abbraccio grande ♥

      Elimina
  29. ciao Roberta, la stanchezza ci accomuna tutte e la poca voglia di scrivere capita pure. NOn aspettare la vacanza, prenditi un pò di tempo e concediti un pò di natura, il posto più vicino a te ed annusa l'odore dei fiori, osserva le farfalle che ti sfiorano ed ascolta il cinguettio degli uccellini. Non prendermi per pazza, sono certa che ti darà la giusta carica, è la natura che da forza non solo a me ma a tutti, basta solo iniziare ad ascoltarla e farlo mentre si è soli. Quanto alla ricetta, che bel piattino!! Posso passare?? UN mega kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti prendo per pazza, hai ragione al 100% invece, oggi non ce la faccio ma domani seguirò il tuo consiglio, grazie per avermelo ricordato!
      Ti aspetto, un abbraccio!

      Elimina
  30. Ho mille delle tue voglie e delle tue non voglie.
    Vorrei fuggire da mille parti e non dover fare tante cose.
    Allora ogni tanto chiudo gli occhi, guardo il cielo e sorrido.
    Quindi tutto torna in equilibrio e riparto (sempre con le voglie e non voglie).
    Chiaro no?
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, chiaro, perchè dopo uno sguardo al cielo e un sorriso le voglie e non voglie ritornano ad assumere il ruolo che spetta loro, e tutto, come dici te, torna in equilibrio!
      Dolce e saggia sei!
      Baci! ♥

      Elimina
  31. tesorino mio, siamo nella stessa barca.. e poi, dopo aver letto oggi, mò capisco anche il perchè .. ;-)
    tieni dure mi raccomando! nessuno ti deve togliere il tuo sorriso meravigliosoooooo <3
    ora ritorno su e rileggo la ricetta, come da farmi un pò del male perchè oggi non ho avuto tempo di fare colazione (la poca voglia di andare in ufficio, ne sai qlc??;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, fosse solo quello Vaty, dai retta che lei è il minore ;)
      Ma vabbè, arriveranno prima o poi le ferie a salvarci vero????
      E non saltarmi più la colazione eh!!!
      Baci ♥

      Elimina
  32. Roberta, anch'io sono talmente stanca che ieri nello scrivere il post di introduzione alla ricetta ero letteralmente senza parole. La realtà è che...abbimo bisogno di ferie e...novità...stimoli...emozioni. Beh...voglia o non voglia di cucinare...hai fatto un'arista che vorrei avere nel mio piatto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, uguale.....e mo' che ci scrivo??? E vabbè, ci scrivo la verità, che non ho voglia :)
      Partiamo???
      Un bacio, e grazie!!!

      Elimina
  33. una bella ricetta per preparare l'arista

    RispondiElimina
  34. Roberta...io posso solo rincuorare chi ancora è al lavoro... :/ ma sai che arrivati ad un certo punto anche le vacanze stancano?!?!!? :D
    Un abbraccio e SU, TANTE FORZE E VIAAAA! :-****

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha, ora vengo lì dove sei, ti strangolo e mi metto a soffrire al tuo posto....perchè son generosa io :D
      Baciiiiiiiii

      Elimina
  35. Amica...ma io che ti devo dire??? Zero voglia di fare qualsiasi cosa, l'unica cosa che mi stimola è la vacanza di agosto...e basta! Vorrei passare tutto il giorno dentro casa con il mio amore a gongolarmi e invece qui in ufficio...ufffffffff! Però questa arista rimette al mondo...o come è bella?
    Ti mando un bacione grandissssssssimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto, noi invece ancora in alto mare sul tema vacanza, forse è per questo che mi prende così male??? :)
      Un bacione grandissimissimo a te piccolo folletto andaluso :)

      Elimina
  36. mi sento proprio come te! sarà il caldo, la bella stagione, la voglia di andare...anche io aspetterò la fine di agosto ma le fughe tra blog, libri e musica mi rigenerano sempre e se poi trovo un piatto spettacolare come il tuo!!! complimenti! una gran bella ricetta!!
    bacii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, felice di averti ispirata e averti aiutato ad evadere!!!
      Un abbraccio e tieni duro insieme a me :)

      Elimina
  37. Sai che c'è,....anche io vorrei partire... magari per un bel viaggio.... lontano... mah... speriamo di poterlo fare presto...
    intanto ammiro questo tuo arrosto perfetto.... mi incuriosisce l'abbinamento... da provare... subito!!!
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  38. E ti credo che t'è tornata la voglia!!! Brava Roby... anche io voglio partire, penso solo a questo e non so neanche se lo farò quest'anno. Mi basta anche un weekend lontano, a scoprire cose nuove che mi riprendo e torno carica più di prima! Si vede che è da un po' che non mi muovo, eh? Un bacio!

    RispondiElimina
  39. Olá Roberta, adorei seu blog e as suas receitas deliciosas. Um beijo alecrim

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...