martedì, ottobre 30, 2012

Costolette di agnello con timo e senape

Vi dico la verità, magari non tutti saranno d'accordo con me per i più svariati motivi ma a me l'agnello piace, e nemmeno poco.
Non lo avevo mai cucinato però, accontentandomi di mangiarlo quando capitava, al ristorante, o dai miei, o in altre occasioni.

L'altro giorno però mia mamma me ne ha regalato un po', l'aveva preso per cena e poi per un imprevisto i miei erano dovuti uscire, quindi ha affidato le sue cotolette alle mie inesperte mani. 
"E ora che ci faccio?" ho cominciato a chiedermi....fritte panate? Alla scottadito....insomma,  vi capita mai che con un ingrediente vorreste fare diecimila cose contemporaneamente? A me sì, come se potessi fare la moltiplicazione dei pani e dei pesci!

Alla fine ho deciso di farle insaporire un po' con senape e timo e vedere cosa ne veniva fuori.....e sorpresa, devo ammettere che erano di molto buone!

Eccole....oddio, effettivamente già che c'ero potevo curare meglio la presentazione del piatto ma capitemi, l'agnello freddo non è un granchè! :)

Tempo di preparazione:
10 minuti + mezz'ora per 
la marinatura

Ingredienti per 2 persone:
6-8 costolette di agnello
un cucchiaino di timo (anche secco)
un cucchiaio o due di senape dolce
un cucchiaino di aceto
due cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

In un barattolo mettere l'olio, l'aceto, la senape e il timo. Chiudere con il tappo ed agitare finchè non otterrete una emulsione omogenea.
Versare il condimento sulle costolette, disposte su un piatto o in una vaschetta, e lasciarle insaporire per una mezz'oretta.
Intanto accendere il forno a 220° con dentro una leccarda e farlo scaldare molto bene, in modo che anche la superficie della teglia diventi rovente.
Scolare le costolette dalla marinata, disporle sulla teglia calda e lasciarle cuocere per circa 10 minuti o comunque finchè non saranno dorate su entrambi i lati (occhio però a non farle cuocere troppo!).
Servire ben calde, con una macinata di sale e pepe.

33 commenti:

  1. Mi piace la carne d'agnello, e anche quella di castrato. Condivido con te l'attenzione alla cottura che non deve essere esagerata. Anzi.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabiano, sono sempre molto contenta dei tuoi apprezzamenti. Ricevuti da un professionista fanno sempre molto piacere :)

      Elimina
  2. che meraviglia...anche a me piace l'agnello, ma non l'ho mai cucinato...in effetti non sono molto ferrata con le carni.
    Il tuo piatto mi piace tantissimo! :) sei brava tesoro, non ci sono se e non ci sono ma :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senti chi parla :)
      Baci Michina mia!!

      Elimina
  3. A quest'ora poi... ne è avanzato un po', per sbaglio? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zitta zitta, se ci ripenso svengo.....non c'è rimasto manco il sughetto! :)
      Baci!

      Elimina
  4. ciao Roberta ! condivido a pieno la golosità per l'agnello... piace molto anche a me. Deliziose le tue costine con quel tocco di senape e timo !! Complimenti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rossella! Buona giornata!

      Elimina
  5. ammetto che la carne di agnello non mi è mai piaciuta tantissimo ma questo sughettino è particolarmente allettante! da provare, come tutti i tuoi splendidi piatti! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, ci credi che le ha mangiate anche una mia amica che non ama e l'agnello e che le sono piaciute? :)
      Grazie Berry, a breve giudicherai di persona! :)

      Elimina
  6. Ci sono tantissime ricette dal sapore particolare e gustoso da fare con l'agnello, questa ad esaempio è fantastica, ma purtroppo io non lo mangio.
    In realtà fino all'adolescenza mi piaceva tantissimo (non che ora non mi piaccia) ma evito. Così come evito il coniglio... Lo so che è assurdo, perchè per essere coerente dovrei essere vegetariana (e anche perchè in Ecuador ho mangiato un porcellino d'india) ma mentalmente mi sento più tranquilla a non farlo. Ricordo però che era davvero buono... e il tuo è proprio la fine del mondo!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco Dani, capisco, infatti lo ho premesso, io stessa, pur non essendo vegetariana, condisco a volte certe carni con un po' di senso di colpa.....però poi alla fine vince la gola, per fortuna che accade davvero di rado :)
      Un bacio grande

      Elimina
  7. Eh, io qui sono in difficoltà perché l'agnello non lo mangio..non perché non mi piacesse (un tempo un po' lontano lo mangiavo..) ma adesso non ci riesco più....
    Apprezzo comunque molto la tua bravura Roby, non è una carne facile da preparare! ;-)
    Buona serata! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Roby, capisco il tuo punto di vista.....grazie comunque a te che capisci il mio :)
      Baci

      Elimina
  8. Anche io tempo fa lo mangiavo cosi come il coniglio e mi piacevano così tanto.poi non ce l'ho fatta più.ma non per ragioni ideologiche.Sono carnivora all'inverosimile non ce la farei mai a diventare vegetariana!!
    la tua ricetta però è bella e golosa.E poi mi stai simpatica tu,potresti preparare pure una salsa agli scarafaggi del madagascar,la faresti sicuramente bene!
    un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica, ci penserò su! ;)
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  9. Stellina! Ma che brava sei stata!! :D Finalmente riesco a commentarti.. hai davvero valorizzato al meglio quelle costolette, con cose semplici e buone! :) Chissà che profumo..
    p.s. stasera ti rispondo ehh :) Un abbraccio con tanto bene, amica mia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare Ely, ci manca solo che lo prendiamo come un lavoro!! :)
      Ti abbraccio forte intanto!!!

      Elimina
  10. L'agnello é un tipo di carne che, a mio avviso, può essere buono oppure un'emerita schifezza. Tutto dipende dal tipo di carne e dal modo di cucinarlo: ho mangiato agnelli che erano grassissimi e sapevano un gusto fortissimo. Poi ne ho mangiati altri molto buoni. Dalle mie parti chi ha le capre ha anche le pecore (tranne io, perché le pecore mi stanno troppo antipatiche... sarà per quelle orecchione che hanno...bhò) fatto sta che lo si mangia abbastanza. La tua versione però non l'ho mai provata, ma un assaggino lo merita tutto. La marinatura alla senape deve essere uno spettacolo. Sempre piena d'inventiva questa ragazza, adorabileeee :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! E' vero, hai ragione, l'agnello è pericolosissimo, infatti non mi fido molto a comprarlo e l'ho fatto solo perchè me lo aveva regalato mia mamma e quindi ero sicura che fosse buono. Però ti giuro che pensavo che, viste le caprette, tu non lo mangiassi....e invece sbagliavo!!
      Un abbraccio :)

      Elimina
  11. Ciao Roberta!
    Grazie per essere passata dal mio blog!
    Ti avevo vista nel Blog di Michela. ^^
    Hai tante belle ricette! Leggerò con calma tutti post!
    Intanto mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi, ti seguirò con piacere!!! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Rika, e benvenuta!
      A presto allora!

      Elimina
  12. ma che brava che sei!!! Questo piatto sembra molto raffinato!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  13. PS da oggi ti seguo con piacere, e ti aspetto da me se ti fà piacere!! a PRESTO NICOLETTA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Nicoletta! Io sono già tra i tuoi lettori, ci rincontriamo presto dunque!

      Elimina
  14. Brava hai deciso per il meglio alla fine non c'è che dire,baci e alla prossima zagaraecedro.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty, come si dice tra i due litiganti......un bacio! :)

      Elimina
  15. Già segnata la ricetta per stasera, ho l'agnello nel frigo... grazie Roberta!!!! un bacio
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra, davvero? Se lo fai fammi sapere, mi raccomando!
      Buona giornata e un bacio :)

      Elimina
  16. ciao Roberta, purtroppo non amo questo genere di carne, ma sicuramente una ricettina molto saporita e profumata. baci kiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kiara, hai cambiato immagine, che bellina che sei! :)
      Non preoccuparti, lo sapevo che l'agnello non piace a tutti!
      Un bacio :)

      Elimina
  17. Lovely chops! Lamb chops are expensive here too but, they are worth it!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sure!! Kisses Tessa, and thank you very much for your visits :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...