mercoledì, ottobre 10, 2012

Cestini di pasta fillo con zucca e caprino

Navigando, navigando, navigando (ma quanto navigherò?!?) mi sono imbattuta in un colpo solo in un blog delizioso e in un contest che mi ha molto invogliato. Tema, i cestini (adoro i cestini io, sono deliziosi, non trovate? Avete fatto caso mai a quanto riescano a cambiare aspetto a qualunque piatto?). Scopo (cito testuale): raccogliere ricette di cestini, tortini, sformatini e saccottini che potranno essere serviti in mono-porzioni o come finger food. 
Beh, dovevo partecipare! Avevo così tante idee!

Bene, per dovere di cronaca vi informo che il primo esperimento è fallito miseramente. 

Si trattava di cestini di patate croccanti con un ripieno di salsiccia al tartufo e taleggio.....sarebbero stati un successo, ed effettivamente erano commoventi da quanto erano buoni, se non fosse stato per il piccolo particolare che le patate sono collassate su se stesse, implodendo in una sorta di purè che non era nemmeno male, se non fosse che di cestini ormai non c'era davvero più traccia!

E beh, ma io mica demordo eh! Intanto mi spazzolo ben bene il cestino mal riuscito, e ci faccio pure la scarpetta, e poi mi riprometto di passare al piano B. 

E così la sera dopo sono di nuovo lì, agguerrita più che mai, a creare dei benedetti cestini di qualcosa con dentro qualche altra cosa. Stavolta sono venuti (modestamente!) una favola, ma sarebbero potuti franare anche questi, io ormai mi ero intestardita e avevo già elaborato un piano C e pure uno D!

Tempo di preparazione: 

20 minuti

Ingredienti per 2 persone:

tre o quattro fogli di pasta fillo
100 gr. di polpa di zucca gialla
50 gr. di caprino
qualche ago di rosmarino
un paio di foglie di salvia
olioextravergine di oliva
sale e pepe q.b.

Ridurre la zucca a cubetti e metterla in una piccola teglia, condendola con sale, un filo d'olio e le erbe tritate. Far cuocere per circa 10 minuti in forno già caldo a 200°.
Intanto con un anello tagliapasta ricavare dai fogli sovrapposti di pasta fillo due cerchi di diametro un po' più grande degli stampini che utilizzerete per cuocere i cestini. Ungere gli stampini e adagiarvi la pasta fillo. 
Trascorsi i dieci minuti prelevare la zucca e mescolarla delicatamente con il formaggio di capra e con la farcia ottenuta riempire i cestini.
Mettere in forno e cuocere il tutto altri dieci minuti, fino a che la pasta sarà cotta e la farcia un po' brunita.

A me è piaciuto molto il contrasto tra il cestino croccantisimo e il ripieno cremoso, tra il dolce della zucca e l'acidulo del formaggio, con la nota aromatica delle erbe in sottofondo.

P.S. il contest si chiama Ce(sti)niAMO ed è ospitato per le ricette salate da Elle di Limone&Stracciatella, per quelle dolci da Silvia di Perle ai Porchy.



29 commenti:

  1. una ricetta originale e particolare,complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, che poi è semplicissima! Un abbraccio :)

      Elimina
  2. Ah si.. che sono venuti una favola è da dire! Che meraviglia e che gustosissimo ripieno! Auguroni per il contest, è davvero una ricettina con i fiocchi questa, cara Roby! :D Un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, non sono mai una "madre" troppo entusiasta delle proprie "creature" ma queste devo dire che mi son proprio piaciute, non sono riuscita a trovarci nemmeno un difetto stavolta! :)
      Bacione grande a te!

      Elimina
  3. una ricetta fantastica...complimenti sono una meraviglia...baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dory Mary, tanti baci anche a te!

      Elimina
  4. Mi sono quasi commossa... grazie mille tesoro! Sono fantastici, meravigliosi, spettacolari. Li adoroooo! Baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho approfittato per navigare un pochino sul tuo blog... ma come ho fatto a perdermelo per così tanto tempo? È stupendo! Noto moltissime similitudini con il mio: la passione per il cibo, ma anche quella per il fai da te... ed i mici!
      Ti ho inserita nella mia blogroll personale :)
      Un bacione

      Elimina
    2. Oddio Elle, mi commuovi tu adesso! Anche io mi sono innamorata del tuo blog, è stato un colpo di fulmine...per le affinità che ho trovato con te e per un senso di pace che riesci ad infondermi ogni volta che scrivi!
      E ora che ci penso, come mai non ti ho ancora messo nel mio di blogroll....non me lo spiego, forse ero troppo impegnata a pensare ai cestini! Eh, ma rimedio subito sai?!
      Ti abbraccio, sorella dei boschi :)

      Elimina
    3. pfff...la smettete voi due di essere così sdolcinate?
      ahahahahaahhahaah ...

      Elimina
    4. Su, non fare la gelosa! :)

      Elimina
  5. rieccomi cara!
    sono presissima ma ho letto il tuo dolcissimo messaggio e non potevo venire qui a ringraziarti! anche tu sei nella mia blog roll tesoro ^_^
    e visto che ci sono, mi fermerei anche un attimo a commentare sui cestini.
    innanzitutto.. ho sentito tartufo.. non può esserti venuto male, non ci credo!
    al massimo, ce lo riproporrai, dai :)
    intatno, prendo uno di questi con la polpa di zucca gialla (altra cosa che non conosceva, pensavo esistessero solo arance!)
    bacione e grazie ancora.
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non dovevi, era solo che volevo farti felice con un pensiero! :)
      Aspetta però, io per zucca gialla intendo al zucca in generale, quindi non l'andare a cercare, va benissimo quella che conosci tu!! Una abbraccio grande grande, buon lavoro piccola grande pianista!

      Elimina
  6. Ciao Roberta, grazie per essere passata da me, è un piacere conoscerti! Complimenti per questi cestini sono molto sfiziosi, mi piace l'accostamento di sapori e così in formato mono sono molto eleganti!!
    Baci, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frazie a te per la visita Alessia, piacere mio!
      Ti sto seguendo e aspetto con ansia il tuo nuovo post.
      Baci :)

      Elimina
  7. Roberta!
    La tua ricetta è uno spettacolo!
    Grazie per aver partecipato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi per il bel contest, è stato davvero un piacere partecipare!

      Elimina
  8. .... .... ...io ....io.....io ti adoroooooooooooooooo!!!
    Ma quanto sei bella?? te, il cestino, e la nuova veste del blog....ho un desiderio irrefrenabile di abbracciarti!! :')
    Sono troppo felice che sei mia collega di contest! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, dolce che sei Michi, ogni promessa è debito, lo sai! Un abbraccio (virtuale ma forte!)

      Elimina
  9. Belli Roberta, ma visto che ci sei facci anche il piano C e D, io sono curiosa!
    Baciiiii
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, ok, arriveranno prima o poi!
      baci Alice :)

      Elimina
  10. Belli!!! come il tuo blog!!! mi unisco ai tuoi lettori ora che ti ho scoperto ;)
    a presto!
    carotinabbrustolita.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie, vengo subito a scuriosare da te, Carotina :)

      Elimina
  11. L'importante è avere un piano!!!! :)
    Sono venuti una favola e che buoni devono essere!!! Provo assolutamente!!!
    Un bacione grandissimo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, mai senza un buon piano B! :)
      Grazie Lory, un bacio grande a te!!!

      Elimina
  12. Phyllo dough, pumpkin and goat cheese. Brilliant!

    RispondiElimina
  13. WOW sto godendo solo a vedere le foto!!! Complimenti per la ricetta!

    volevamo avvisarvi che è partito il nuovo contest di ricette a base di latticini e formaggi L’ArTTE IN CUCINA organizzato da “A FUOCO LENTO – l’appetito vien mangiando!”
    CLICCA QUI PER PARTECIPARE http://www.afuocolento.net/lartte-in-cucina-il-nuovo-contest-di-a-fuoco-lento/

    Perchè non partecipi con questa ricetta?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...