giovedì, novembre 22, 2012

Crostata alle albicocche e pistacchi di Bronte Contest Edition

Un paio di giorni fa mi sono imbattuta in un contest a cui ho deciso che volevo partecipare, perchè era carino il tema (io adoro le marmellate), molto bello il blog che lo ha lanciato e decisamente simpatica la padrona di casa. 
Scade però purtroppo a brevissimo e, calendario ed agenda alla mano, per poter partecipare non mi rimane che ripubblicare la mia crostatina stellare in versione contest, mi scuserete per la ripetizione spero!


Tempo di preparazione:
un'ora e mezza

Ingredienti:
125 gr. di burro (io di bagoss, slurp!)
2 tuorli
100 gr. di zucchero a velo
1/2 bicchiere di spumante dolce o vino da meditazione
una puntina di vanillina
un barattolo di confettura alle albicocche Mariangela Prunotto
una manciata di pistacchi di Bronte tritati

Preparare la pasta frolla (io ormai la faccio sempre come dice qui e devo ammettere che viene benissimo!).
Quando la pasta sarà pronta e ben riposata, stenderla su una teglia foderata con carta da forno, allo spessore preferito. 
Mescolare la marmellata con il vino dolce fino ad ottenere un composto morbido, stenderlo uniformemente sulla pasta frolla, arricchire con la granella di pistacchi, decorare a piacere e voilà, infornare in forno già caldo e cuocere a 200° per circa mezz'ora.












10 commenti:

  1. Brava Roby!
    Bellissimo contest..vedo se ce la faccio a partecipare anch'io!
    Baci! Roberta

    RispondiElimina
  2. Si dai, provaci, è bellino! bacio :)

    RispondiElimina
  3. Brava Roby.. ora vado a sbirciare anche io... Ma con le stelline sulla crostata non competo! Un bascio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capirai Patty, io ce le metto perchè non son buona a fare i classici listarelli che mi si spezzettano tra le mani!!! Cosa vuoi che siano per una maga regina che fa maialini in pasta di zucchero come se piovesse?!? :)

      Elimina
  4. sei stata brava tesoro, hai visto? i dolci non sono un tabù :)
    ti voglio bene stellina mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, Michi, grazie, ma questo chiamarlo dolce ci vuole un certo coraggio, le crostate le fanno anche i bimbi!! :)
      Però grazie per l'incoraggiamento, anche io ti voglio bene!!

      Elimina
  5. Non è vero sai che fare le crostate è così semplice...
    è il dolce che mi viene peggio!!!!!!

    Un bacione
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Non lo dici solo per consolarmi??
      Un bacio!! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...