lunedì, novembre 12, 2012

E ora, alluvione!

Mi piace, la pioggia, mi piacciono i temporali, soprattutto quando posso stare a guardarli nel tepore di casa mentre fuori dalle finestre la natura dà spettacolo.
Ma così no! Perchè quando piove così nulla è più normale.

Quando piove ininterrottamente da ventiquattro ore e l'acqua inizia ad infiltrarsi ovunque, quando invade i negozi, le strade, le case, quando le autoclavi si bloccano, i cellulari vanno in tilt, l'acqua comincia a colare dentro casa dai tetti, non è più così bello vedere che continua a piovere, come se il cielo dovesse tirar giù tutta insieme l'acqua che ha tenuto in serbo da secoli.

Quando piove ininterrottamente, e le macchine si fermano, e le campagne si allagano, e il fango invade le strade, ci si rende conto che la normalità è temporaneamente sospesa.

E quando si apprende che a causa della pioggia molte persone sono state tratte in salvo, perchè nessun muro, nessun tetto, nessuna finestra, nessuna casa è bastata per ripararli dalla furia dell'acqua, e sono dovute salire sui tetti per potersi mettere in salvo, appare lampante quanto siamo piccoli, e patetici, di fronte alla natura.

Oggi da me non si cucina, perchè non posso smettere di pensare a chi ha dovuto abbandonare di corsa casa, ricordi, speranze, oggi in Maremma, e da sempre, ovunque.....










Foto di Grosseto e dintorni, oggi. Tratte dal web.

50 commenti:

  1. uff... la nostra Maremma di nuovo palude, depredata e ferita. noi tutti siamo feriti nell'intimo, lo siamo sempre quando una cosa "nostra" viene toccata.
    vorrei essere giù per abbracciare tutti quelli a cui voglio bene, ti penso tanto e spero che al più presto tutto passi, così come è venuto, facendo meno danni possibli.
    ti voglio bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io Berry ti voglio bene, e oggi, vicini o lontani, noi Maremmani siamo tutti abbracciati!

      Elimina
  2. Che tragedia e quanta tristezza.. l'imprevedibilità della natura che ci mette ko quando vuole.. e noi nella nostra impotenza non possiamo nulla..
    Ti abbraccio Rob sperando passi presto e nn ci siano vittime gravi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, per ora per fortuna niente vittime, ma speriamo smetta....

      Elimina
  3. A volte, io per prima, stiamo a racimolare soldi, vestiti, giocattoli per i bambini e le persone del terzo mondo, che non hanno niente. Ma basta veramente pochissimo per ritrovarci nella loro stessa situazione. Dalle mie parti ultimamente stanno bruciando un sacco di case, persone che perdono tutto ciò che hanno racimolato in una vita. Dalle tue parti é l'elemento opposto a distruggere sogni, speranze e, a volte, vite intere. Di fronte alla forza della natura poco si può, ma ciò non significa che non possiamo urlare contro il cielo tutta la nostra rabbia. Non riesco a smettere di pensare a tutte queste persone, a quelle che hanno perso tutto per fuoco, acqua, terremoto,... e che saranno costrette a passare il Natale senza niente. E non posso fare a meno di pensare alla necessità di avere delle riserve di soldi, cibo, vestiti, etc. da devolvere anche alle persone che alle nostre latitudini si ritrovano senza niente. Per ora, purtroppo, mi limito ad abbracciarle tutte virtualmente. Vi sono vicina! Baci a te, sensibile come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco tantissimo il tuo stato d'animo Elle, è anche il mio....ci si sente piccoli, impotenti, frustrati.....eppure finchè ci sono persone come te io so che il mondo, alla fine, è un bel posto in cui vivere!

      Elimina
    2. Ieri sera mi sono guardata il telegiornale italiano solo per vedere le immagini delle tue parti... hanno proprio fatto vedere Grosseto ed il mio cuore si é stretto. Perché il mio pensiero é corso da te e da tutti i tuoi compaesani. Mi sento veramente impotente, ma spero che almeno con il pensiero riesca a trasmettervi un po' di sole. Un bacione

      Elimina
    3. Si Elle, l'affetto è sempre un potentissimo antidoto alla tristezza! Grazie, davvero, di avermi pensata, mi sento così giù oggi...
      Un bacio grande

      Elimina
  4. Mi dispiace molto cara ti sono vicina.Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica, io sto bene ma giro il tuo pensiero a chi non sa dove passerà la notte.....

      Elimina
  5. mi hai fatto venire la pelle d'oca giuro!! veramente..siamo esseri minuscoli di fronte alla furia della natura..che stufa di essere maltrattata e non rispettata, rende con gli interessi ciò che gli abbiamo fatto subire!!
    Oggi è successo a Grosseto, l'anno scorso a Genova..ancora prima al sud Italia...può toccare a chiunque..nessuno è al sicuro! l'unica sicurezza è fare le cose come vanno fatte e sperare cosi di limitare i danni!
    Ti mando un immenso abbraccio...
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Sara, siamo minuscoli e ciononostante irrispettosi....
      Un bacio grande, cara, ti ringrazio per la tua vicinanza :)

      Elimina
  6. Mamma mia che disastro! spero non ci siano vittime o feriti :-(
    Ti mando un abbraccio grande grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Dani, per fortuna solo sfollati e un sacco di disagi, ma speriamo smetta perchè i livelli dei fiumi sono piuttosto alti....

      Elimina
  7. E' terribile!!! Mi auguro anch'io che, quanto meno, non ci siamo feriti o vittime!!! MI DISPIACE UN SACCO!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, davvero! No, come dicevo a Daniela per ora solo sfollati e un sacco di disagi, però maledizione, non smette un attimo.....

      Elimina
  8. Roberta: siamo tutti con voi.... è impensabile che tutte le volte che piove il nostro "costruire selvaggiamente" e il nostro non rispettare la madre terra ci porti a questi disastri... Prima o poi impareremo a voler bene a questo pianeta, in fin dei conti noi siamo ospiti e non padroni.
    Un abbraccio grosso a tutta la maremma
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra, è stato un anno un po' infausto per noi, ma sentire la vostra solidarietà e vedere la collaborazione che si innesca tra le persone in queste situazioni critiche mi fa sperare che davvero l'uomo non sia solo un essere abietto e che piano piano possiamo sperare di diventare ospiti più rispettosi.....
      Un bacio grande

      Elimina
  9. Ci fanno pagare l'imu e poi lasciano che il dissesto idrogeologico, per sanare il quale non fanno nulla, si porti via le nostre case. E' una vergogna!
    ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tristemente d'accordo con te Cinzia......grazie

      Elimina
  10. Mi spiace tantissimo per tutto quello che sta accadendo!Immagino i disagi,che nulla sono in confronto a chi perde addirittura una casa e la propria sicurezza!Un abbraccio grandissimo cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Damiana, pensare a loro mi riempie di sconforto.....
      Un bacio, e grazie!

      Elimina
  11. La miseria Robi.. tu e i tuoi cari state bene?
    Che dispiacere tutta questa "anormalità". Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, tutti bene ma una infinita tristezza.....un bacio grande.

      Elimina
  12. Roby mi dispiace vedere queste immagini ma ti ringrazio per averle postate. Dimostri sensibilità e tanta maturità.
    Speriamo davv che tutto si risolva .. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  13. Di certo la pioggia ha un suo fascino ma quando diventa eccessiva è pericolosa fa solo danni,mamma mia questi scatti inquietano,pregherò per queste terre disagiate,sono molto addolorata.Dopo tutto ciò sono un pò in imbarazzo ma devo comunque comunicartelo....ti ho affettuosamente pensata oggi se passi da me scoprirai come.
    Zagara & Cedro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ketty, grazie, infinitamente, per la tua vicinanza, per i tuoi pensieri, per la tua delicatezza...ti ho scritto da te, ti abbraccio e davvero, non so come ringraziarti.....

      Elimina
  14. Oggi è un giorno d'alluvione anche per me.. e mi ritrovo esattamente rovinata dentro, come quelle fotografie. Quel silenzio surreale, quell'annegamento dei sensi... che ogni tanto vorrei annegasse anche l'anima. A tutto ciò si aggiunge il dolore per quei luoghi che amo.. che ogni anno visito e che rappresentano un respiro di vita. Perdonami, amica mia.. non posso che dire che sono vicina al dolore della Maremma. Si, vicina con tutto il cuore.. ed è proprio quello che emerge quando l'uomo si ritrova solo: con la solidarietà. Con la speranza che essa da.. Ti voglio bene..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely.......saperti in questo stato d'animo mi dispiace da morire, come vedere le foto della mia terra allagata.....ti prego, sappi che sta smettendo di piovere, che le persone si stanno aiutando, che l'acqua si ritirerà, che i campi si asciugheranno, che i semi che sognano germoglieranno....dimmi che lo sai!
      Ti abbraccio.....

      Elimina
  15. Ho visto in tv del disatro; sono felice tu stia bene!!!! Ti abbraccio forte forte cara Roberta, e tienici aggiornati!!!!

    RispondiElimina
  16. Ciao Roberta!
    sono passata proprio perché ho visto quanti disastri causati dal maltempo nella tua zona e ti ho pensato subito ... ed anche tu non hai potuto fare a meno di condividere questa devastazione!
    So che chi è lontano non può comprendere le vostre paure ed i vostri stati d'animo, ma vedere certe immagini lascia davvero sconcertati .....
    ti sono vicina e spero di tutto cuore che la situazione migliori, e che il tempo vi dia tregua senza ulteriori danni!

    sono contenta che stai bene!
    un abbraccio grande!
    Tania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tania, grazie, il tuo pensiero mi riempie il cuore!
      Oggi per fortuna splende il sole, e speriamo che il peggio sia passato. Ti abbraccio forte e grazie davvero per avermi pensata!!

      Elimina
  17. Roberta anche qui in Veneto ci sono stati allagamenti, in un paese vicino al nostro amici sono andati sotto e l acqua ha rovinato anni di lavoro , la casa , i mobili .... Un disastro !!! Per furtuna hanno detto che oggi smette , io cucino per loro perché è' un momento dove staccano la spina da tutto....
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace di sapere che anche voi siete in questa triste situazione, ma trovo molto bello il fatto che tu possa renderti utile in questo modo bellissimo, offrendo la tua casa ed il tuo cibo.....ti abbraccio forte, speriamo nel sole! :)

      Elimina
  18. Roby anche io amo la pioggia se normale,ma ormai nelle stagioni di normale non c'è nulla, quest'estate la mia amata terra bruciava e anche li' gente senza case,io prego ogni giorno e cerco di contribuire nel mio piccolo a far si che si inquini meno,cosi' la natura non ci si rivolti contro,ma credimi sono poche le persone che lo fanno,un abbraccio grandissimo a te e a tutti coloro che in questo momento son disperati perchè hanno perso tutto ,un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terribile anche il fuoco, purtroppo abbiamo avuto anche quello d'estate, ed è davvero brutto, sono ferite aperte nella coscienza collettiva di una terra e nel suo paesaggio, io non capisco come posso l'uomo essere così cieco, così arrogante, così cinico.....a volte i nostri sforzi per l'ambiente mi sembrano così piccoli e stupidi di fronte all'enormità dello scempio compiuto ogni giorno dai nostri simili.....ma non è così, bisogna andare avanti :)
      Io ti ringrazio di cuore per il tuo abbraccio grande e generoso! Un bacio Giovanna!!

      Elimina
  19. Mi dispiace tanto per quello che sta accadendo da voi :( Spero che finisca presto e che tutto possa essere sotto controllo. Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Polpettina, oggi c'è un bel solicello, ma ci vorrà del tempo prima che si torni alla normalità! Un abbraccio grande :)

      Elimina
  20. Ciao Roby... lieta di leggere che la situazione meteo stia volgendo al meglio, ti invito a passare da un me un attimo! un bascio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro.....grazie, ma davvero!!!

      Elimina
  21. A me la pioggia non è mai piaciuta, mi ha sempre fatto paura. Non parliamo poi di situazioni estreme come queste, dove famiglie intere perdono la casa, le strade vengono distrutte e l'acqua sommerge tutto.
    Mi piange il cuore...
    Un abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francy, davvero, non sai quanto i pensieri di tutte voi, amiche e colleghe, mi abbiano aiutato a tirarmi un po' su di morale oggi. Un bacio

      Elimina
  22. I am so sorry to see the immense amount of flooding that is taking place near your home. My thoughts and prayers are with you and members of your community.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dear Tessa, it's really so sad to see our towns and our countries in such bad conditions, but I'm really gratefull to you for every thought and every prayer. Thank you so much, really!

      Elimina
  23. Ciao amore mio. Ho visto le immagini allucinanti alla tv proprio poco fa...è sconvolgente. Per quanto possa essere utile, ti abbraccio forte.
    ho visto Capalbio, che ho visitato proprio quest'anno...che cosa tremenda!
    Non ci sono parole davanti a questi eventi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che è utile il tuo abbraccio Michi, tanto!
      E te lo ricambio, forte, perchè anche tu ti possa ricordare che non sei sola......

      Elimina
  24. ciao carissima, un brutto momento per conoscerci, le immagini darmi fanno andare con la memoria all'altra alluvione, quella del 1966, fu più drammatica, ma meno estesa, acqua più alta in città, l'ombrone ruppe a via dei Barberi, però ci fu un solo morto, la ricordo bene perché mio padre era assessore comunale e passò 5 giorni a salvare gente con l'unico elicottero che l'aviazione aveva a disposizione, babbo conosceva il territorio anche coperto dall'acqua, e salvò tanta gente neonati di pochi giorni dentro a sacchi di iuta, caricati con il vericello in elicottero...non ci posso pensare, io adesso abito a Roma, sarà difficile incontrarci, però ero a Grosseto anche la settimana passata, magari ci diamo un appuntamento per un caffè...un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fantasma di quella alluvione aleggia ancora sulla coscienza collettiva della nostra città. Io non ero nata, i miei sono venuti a Grosseto nel '73, eppure la sento parte della mia storia come lo è per te e per il tuo babbo. Per fortuna da qui è passata, ma vedere la desolazione attorno fa venire i lacrimoni agli occhi.
      Mi piacerebbe davvero prendere un caffè insieme quando ricapiterai, ci conto! A presto :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...